Questo blog è stato un progetto a cura di Fabio Milocco, da molti anni ormai il blog non è più aggiornato anche se liberamente consultabile.
Le opinioni espresse negli articoli rispecchiano quanto l'autore ha pensato in quel tempo, non è detto che rispecchino l'attuale idea sulle cose. Grazie della comprensione.

Cerca solo in siti cattolici o sul web! (suggerimenti ben accolti!)

domenica 20 febbraio 2011

Lettera da Dio 2 - In attesa dell'uomo

Quando ti sei svegliato questa mattina,
ti ho osservato ed ho sperato che tu,
tu mi rivolgessi la parola,
anche solo poche parole,
chiedendo la mia opinione
o ringraziandomi per qualcosa di buono
che ti era accaduto ieri,
però ho notato che eri molto occupato a cercare il vestito giusto
da metterti per andare a lavorare.

Ho continuato ad aspettare ancora mentre
correvi in casa per vestirti e sistemarti,
sapevo che avresti avuto del tempo
anche solo per fermarti qualche minuto e dirmi ciao;
però eri troppo occupato.

Per questo ho acceso il cielo per te,
l’ho riempito di colori e canti di uccellini
per vedere se così mi ascoltavi,
però nemmeno di questo ti sei reso conto.

Ti ho osservato mentre ti accingevi al lavoro e
ti ho aspettato pazientemente tutto il giorno,
con le molte cose che avevi da fare,
suppongo che tu sia stato troppo occupato per dirmi
qualcosa.

Al tuo rientro ho visto la stanchezza sul tuo volto
ed ho pensato di rinfrescarti un poco
facendo cadere una lieve pioggia,
perché questa la portasse via;
il mio era un dono,
ma tu ti sei infuriato ed hai offeso il mio nome.

Desideravo tanto che tu mi parlassi…c’era ancora
tanto tempo ho pensato.
Dopo hai acceso il televisore,
ti ho aspettato pazientemente, mentre guardavi la tv,
hai cenato ed immerso nel tuo mondo
ti sei dimenticato nuovamente di parlare con me.

Ho notato che eri stanco
ed ho compreso il tuo desiderio di silenzio
e così ho fatto scendere il sole

ed al suo posto ho disteso una coperta di stelle
ed al centro di questo ho acceso una candela:
era uno spettacolo bellissimo,
ma tu non ti sei accorto di nulla.

Al momento di dormire,
dopo aver augurato la buona notte alla famiglia
ti sei coricato e
quasi immediatamente ti sei addormentato.

Ho accompagnato i tuoi sogni
con musica e dolci pensieri
ed i miei angeli hanno vegliato su di te,
ma non importa,
perché forse nemmeno ti rendi conto
che io sono sempre li con te.

Ho più pazienza di quanto tu immagini,
mi piacerebbe pure insegnarti ad avere pazienza
tu con gli altri.

Ti amo tanto che attendo tutti i giorni una preghiera
i doni che ti ho dato oggi
sono frutto del mio amore per te.

Bene, ti sei svegliato di nuovo ed ancora una volta
Io sono qui ed aspetto, senza nient’altro che il
mio amore per te,
sperando che oggi tu possa dedicarmi un po’ di tempo.
Buona giornata.

Tuo Papà Dio



Dopo la prima "lettera da Dio" che ho pubblicato tempo fa, rieccoci con questa nuova "lettera": sempre fra virgolette perché ovviamente sono del tutto inventate dall'uomo ma ci sta una bella dose di ispirazione divina.
È davvero molto bella, commovente perché fa riflettere. A me ha fatto pensare subito a tutti quei momenti (e sono proprio tanti) in cui ho mille cose per la testa, mille piccole cose che dovrei fare e magari mi accompagna un'accidia incredibile e... e non prego.. Molto più insidioso è quando mi metto a fare cose come preparare incontri di catechismo, leggere libri o articoli online di autori Cristiani. In questi casi devo stare molto più attento perché il ragionamento "sto leggendo cose cristiane (magari anche legate alla spiritualità) e quindi prima queste e poi la preghiera quando (non so quando) finirò" mi frega e mi ritrovo d'improvviso che è arrivata ora di cena!

In tutto questo tran tran quotidiano se lasciamo entrare Dio nella nostra vita solo al mattino e/o alla sera rischiamo di viviere superficialmente, guidati dai nostri impegni. Lasciamo invece entrare Gesù nella nostra vita, lasciamo che guidi la nostra vita per poterla vivere in vera libertà e felicità. Altro che attacchi di stress e sedute dallo psicologo! Preghiamo e confessiamoci e SICURAMENTE la nostra vita prenderà una piega migliore. Soddisfatti o rimborsati!

P.S.
Vedendo l'ora, credo che pubblicherò l'articolo con una certa celerità perché ci aspetta l'ora media fra poco!